Blog

Mattan afgano cm 152×99

Tappeto tradizionalmente usato dalle tribu’ nomadi per un uso di tenda, diventa culto nelle nuove tendenze di modern design. La semplicità del disegno è impreziosito da “abrash” che, con le loro sfumature, conferiscono movimento cromatico alla campitura del tappeto. Le lane rigorosamente filate a mano offrono particolare lucentezza anche grazie all’utilizzo di tinte naturali.

Share Babak persiano cm 200×150

I tappeti di Share Babak sono molto robusti e resistenti, hanno ottime lane e nodo molto compatto. Prediligono ambienti rustici ma riescono a convivere anche con arredamenti moderni.

Isfahan persiano antico cm 203×135

Tappeto Isfhan persiano di antica manifattura. Campitura floreale definita da mirhab orientando il disegno del tappeto sia come invito per entrare all’interno dell’abitazione che per la preghiera. La misura viene definita Sajade’ ovvero da utilizzare per la preghiera da Sajada in lingua araba. Stato di conservazione molto buono. Epoca inizio XX secolo.

Heriz Persiano Antico cm 350×240

Classico esemplare di Heriz persiano con impostazione classico goemetrica. Tonalità calde e ben modulate fra loro. Ottimo stato di conservazione. Epoca inizio 1900.

Tabriz extra fine persiano cm 197×150

Tabriz è tra le città persiane con maggiori influenze decorative fra i tappeti classici persiani. Nei tappeti di Tabriz  troviamo influenze provenienti dal Caucaso con disegni geometrici e altre di ispirazione decorativa classica floreale. I tappeti di Tabriz sono fra i migliori fra quelli prodotti in Iran e vantano scuole di manifattura di altissima qualità che ogni anno competono in fiere internazionali proponendo e dettando nuovi stili e tendenze. Privilegiano ambienti classici ma convivono con risultati sorprendenti anche con ambienti moderni.

Bugnan antico persiano cm 163×116

Tappeto persiano di ispirazione ottomana lagata alle manifatture transilvane del XV secolo. Lievi segni di usura ma in ottimo stato di conservazione. Bordura principale composta cartigli, incastonati in bordure minori con merlature “medacil” che si rincorrono in giochi di positivi e negativi. Campitura decorativa senza medaglione centrale. Epoca inizi XX secolo.

Pekino cm 244×69

Stile decorativo classico cinese, lane moher morbide e luminose. Può convivere con un ambiente classico o moderno.

NAHAWAND PERSIANO CM 228×151

I tappeti di Nahawand o Nahavand sono molto allegri e vivaci. Le loro decorazioni floreali sono sempre piuttosto stilizzate. Le lane sono lucenti e morbide e il nodo ben saldo e ben leggibili i disegni del ravoscio. Robusto e resistente e adatto a qualsiasi tipologia di superficie. Predilige ambientazioni classiche e rustiche.

Nain fine persiano cm 318×70

I Nain sono tra i più famosi fra i tappeti decorativi floreali persiani. Pochi colori ben modulati fra loro su fondo avorio permettono una facile collocazione in ambienti classici e moderni. 

Nain Extra Fine “6 fili” persiano cm 213×207

Tappeto persiano ectra fine dalle manifatture di Nain, città iraniana particolarmente famosa per la realizzazione di tappeti annodati a mano di altissima qualità. La densità dei nodi elevatissima configura rendono il disrgno estremamente nitido e luminoso non solo per il color di fondo avorio ma per la presenza di seta su tutti i rilievi in bianco dei disegni. Adatto ad ambienti classici, ha un ottimo effetto anche su ambienti moderni

Patchwork Turchia cm 300×200

Realizzato con frammenti di tappeti orientali di diverse origini in un unico tappeto. In questo caso l'assemblaggio ha voluto rappresentare un incastro in disegno puzzle. I colori sono particolarmente adatti a soddisfare ambienti moderni e rustici e industrial.

Share Babak persiano cm 241×151

I tappeti di Share Babak sono molto robusti e resistenti, hanno ottime lane e nodo molto compatto. Prediligono ambienti rustici ma riescono a convivere anche con arredamenti moderni.