Blog

Loom Dore’ cm 200×140

Tappeto moderno realizzato in tecnica tufted in fibra naturale di viscosa. Particolarmente adatto per ambienti moderni. Robusto e resistente

Tajikistan afgano cm 182×128

I Tappeti Tajikistan prendono il nome dall’etnia di provenienza degli annodatori afgani impiegati nella realizzazione di questi tappeti decorativi floreali. Questi tappeti sono annodati con lane cardate e filate a mano e con l’utilizzo di tinte vegetali. I Tajikistan sono stati ideati per soddisfare qualsiasi tipo di arredo, da quello classico a quello moderno.

Malayer persiano antico, cm 316×168

Tappeto Malayer antico, Disegno all over o a tutto campo. Colori caldi e adatto a qualsiasi tipo di ambiente!

Needle point cinese cm 214×214

Di ispirazione francese, realizzati a mano. Prediligono ambienti classici e ultra moderni.

Kum seta persiano cm 147×99

tra i più fini e importanti tappeti persiani i Qum in seta rappresentano la massima espressione nella qualità manifattueriera persiana. La densità dei nodi è elevatissima, raggiunge una quantità di circa un milione di nodi al metro quadrato conferendo al vello un effetto molto simile al velluto ma con una luminosità e contrasti elevatissimi. Predilige ambienti classici e dove non è presente molto calpestio.

Share Babak persiano cm 200×150

I tappeti di Share Babak sono molto robusti e resistenti, hanno ottime lane e nodo molto compatto. Prediligono ambienti rustici ma riescono a convivere anche con arredamenti moderni.

Patchwork Cordoba cm 200×140

Patchwork realizzato con frammenti di kilim e tinti con effetto overdyed.

Nain Extra fine persiano cm 250×208

Prezioso tappeto di Nain realizzato completamente a mano. Disegno a tutto campo senza medaglione centrale particolarmente adatto per ambientazioni dove risulta difficile mantenere le simmetrie con suppellettili e divani. ELegante e di qualità finissima.

Ningxia cinese antico, cm 210×175

Raro tappeto antico cinese Ningxia . Questa tipologia di tappeti viene chiamata “tappeto da colonna”  o da pilastro. La campitura è dominata da un drago di color blu dai cinque artigli notoriamente simboli della forza della natura e dell’imperatore. Il drago è sospeso tra nuvole stilizzate, anche queste simboli del potere divino. Ai piedi del drago troviamo il monte sacro  e in alto simboli talismanici buddisti.  Esempi di questo tipo sono chiamati anche tappeti “pilastro” poichè venivano usati per avvolgere le colonne dei monasteri lamaisti buddisti  in CIna,in Mongolia e in Cina.  La particolare composizione del disegno leggermente affusolato è intenzionali in quanto permette al corpo del drago di apparire completo quando il tappeto è fissato intorno alla colonna. Ottimo stato di conservazione. Ottimo stato di conservazione. Epoca 1910 circa.

Pekino antico cm 213×168

Antico tappeto cinese Pekino con decorazioni a motivi ripetuti su tutta la campitura. Classico “blu” Pekino, In ottimo stato di conservazione, vello molto folto e colori luminosi.

Nain extra fine 6 fili persiano cm 256×203

I Nain sono tra i più famosi fra i tappeti decorativi floreali persiani. Pochi colori ben modulati fra loro su fondo avorio permettono una facile collocazione in ambienti classici e moderni. La qualità 6 fili è la più fine in assoluto fra quelle reperibili sul mercato internazionale. Questi tappeti hanno una densità di nodi elevatissima e a volte superano di gran lunga tappeti con la trama e l’ordito in seta. Tali produzioni, riportano anche la firma della scuola di annodatura dalla quale provengono i disegni più esclusivi della scuola di Nain e portano il nome di Habibian

Tabriz extra fine persiano cm 203×152

Tabriz è tra le città persiane con maggiori influenze decorative fra i tappeti classici persiani. Nei tappeti di Tabriz  troviamo influenze provenienti dal Caucaso con disegni geometrici e altre di ispirazione decorativa classica floreale. I tappeti di Tabriz sono fra i migliori fra quelli prodotti in Iran e vantano scuole di manifattura di altissima qualità che ogni anno competono in fiere internazionali proponendo e dettando nuovi stili e tendenze. Privilegiano ambienti classici ma convivono con risultati sorprendenti anche con ambienti moderni.