Blog

Tappeto Loft Fine cm 301×251

Tappeto moderno realizzato completamente a mano adatto a completare l'area divani o sotto tavolo da pranzo da 6/8 persone. Predilige contrasti decisi con pavimento e suppellettili per ottenere uno spazio elegante e moderno

Kilim Moldavian cm 251×176

Il kilim è un tessuto senza pelo, Vengono anche definiti semplicemente stuoie. Nati per soddisfare le esigenze dei nomadi nelle tende, oggi sono molto apprezzati negli arredamenti rustici, classici o moderni.

Mahal persiano old cm 256×116

Tappeto decorativo floreale persiano proveniente dal Chahar Mahal persiano. Disegno a tutto campo senza medaglione e controbordi. Robusto e resistente, lane morbide e luminose. Adatto ad ambienti classici, rustici e moderni

Kilim Karabagh turco cm 231×156

Il kilim è un tessuto senza pelo, Vengono anche definiti semplicemente stuoie. Nati per soddisfare le esigenze dei nomadi nelle tende, oggi sono molto apprezzati negli arredamenti rustici, classici o moderni.

Loft sumak seta India cm 305×208

Tappeto realizzato in doppia tecnica di lavorazione; la parte decorata è annodata in rilievo, mentre la campitura è stata tessuta in tecnica sumakh. Particolarmente adatto per ambienti moderni e classici.

Tajikistan afgano cm 254×201

I Tappeti Tajikistan prendono il nome dall’etnia di provenienza degli annodatori afgani impiegati nella realizzazione di questi tappeti decorativi floreali. Questi tappeti sono annodati con lane cardate e filate a mano e con l’utilizzo di tinte vegetali. I Tajikistan sono stati ideati per soddisfare qualsiasi tipo di arredo, da quello classico a quello moderno.

Savonnerie cinese cm 205×203

Tappeto Savonnerie di ispirazione francese. Tappeto classico e decorativo perfetto per ambienti classici e moderni. Lane moher compatte e luminose.

Kirsheir turco cm 165×120

Tappeto turco realizzato a memoria storica con motivi decorativi che si trasmettono di generazione in generazione. Le tonalità, sempre vivaci si sposano con qualità di lana molto morbide e luminose. Adatto in qualsiasi contesto, dal classico al moderno

Tabriz extra fine persiano cm 310×203

Tabriz è tra le città persiane con maggiori influenze decorative fra i tappeti classici persiani. Nei tappeti di Tabriz  troviamo influenze provenienti dal Caucaso con disegni geometrici e altre di ispirazione decorativa classica floreale. I tappeti di Tabriz sono fra i migliori fra quelli prodotti in Iran e vantano scuole di manifattura di altissima qualità che ogni anno competono in fiere internazionali proponendo e dettando nuovi stili e tendenze. Privilegiano ambienti classici ma convivono con risultati sorprendenti anche con ambienti moderni.

Rubia turco cm 310×245

Tappeto classico, floreale, decorativo di altissima qualità. Disegno esclusivo e produzione limita. Rappresenta lo sforzo e la passione delle migliori scuole turche. Nodo molto fine e lane filate a mano con processi di tintura naturali. Riesce a convivere con qualsiasi tipologia di ambiente privilegiando sia il classico che l’ultra moderno. Armonico nella forma, nell’impianto decorativo e nella modulazione cromatica.

Kentwilly turco cm 318×275

Tappeto classico floreale decorativo di altissima qualità. Disegno esclusivo e produzione limita. Rappresenta lo sforzo e la passione delle migliori scuole turche. Nodo molto fine e lane filate a mano con processi di tintura naturali. Riesce a convivere con qualsiasi tipologia di ambiente privilegiando sia il classico che l’ultra moderno. Armonico nella forma, nell’impianto decorativo e nella modulazione cromatica.

Veramin persiano cm 286×199

I tappeti di Veramin sono particolarmente famosi per il loro disegno a tutto campo definito “mina khani” ovvero  disegno a giardino. Questo particolare impianto decorativo definito da cerchi modulari uniti da fiori è di ottima qualità, robusto e resistente. Un’ottima annodatura e una sapiente calibrazione dei toni rendono questo tappeto facilmente adattabile in ambienti moderni e classici. Si consiglia l’utilizzo sotto tavoli tondi o quadrati o di fronte ad una zona divani con un tavolino “da fumo” per spezzare la monotonia del disegno.