Blog

Share Babak persiano cm 182×128

I tappeti di Share Babak sono molto robusti e resistenti, hanno ottime lane e nodo molto compatto. Prediligono ambienti rustici ma riescono a convivere anche con arredamenti moderni.

Bakhtiary persiano cm 242×161

I tappeti di Bakhtiary sono molto robusti e resistenti. Adatti per ambienti moderni e rustici.

Nain extra fine persiano cm 119×50

I Nain sono tra i più famosi fra i tappeti decorativi floreali persiani. Pochi colori ben modulati fra loro su fondo avorio permettono una facile collocazione in ambienti classici e moderni.

Share Babak persiano cm 217×158

I tappeti di Share Babak sono molto robusti e resistenti, hanno ottime lane e nodo molto compatto. Prediligono ambienti rustici ma riescono a convivere anche con arredamenti moderni.

Sarouq Ferahan antico persiano, cm 203×122

I tappeti di Sarouq Ferahan sono particolarmente amati e collezionati in occidente. Hanno decorazioni più classiche ma a differenza dei classici persiani con rossi e blu predominanti, qui troviamo una campitura su fondo avorio e caldi abbinamenti cromatici. Il tappeto è in ottime condizioni e le testate sono state messe in sicurezza. Epoca 1910/1920

Abadeh persiano cm 200×200

I tappeti “quadrati” sono sempre più rari di quelli rettangolari. Quelli di origine nomade sono ancor più difficili da reperire. Molto robusto, dall’annodatura compatta e dal vello folto, l’Abadeh si ambienta facilmente in qualsiasi stanza di un’abitazione o ufficio. I toni morbidi e il disegno molto minuto è particolarmente adatto come sotto tavolo o  posizionato di fronte ad uno o più divani disposti a “L” o l’uno di fronte all’altro.

Gherla Transilvania cm 490×90

Tappeto robusto e resistente adatto per qualsiasi ambiente. Può essere utilizzato anche in zone di grande passaggio, sotto un grande tavolo da pranzo. Particolarmente apprezzati anche nelle hall degli alberghi.

Saruk persiano cm 341×240

I tappeti Saruk sono tra i più apprezzati fra quelli annodati in Iran. Molto famosi quelli del periodo “americano”, le produzioni più recenti mantengono gli antichi disegni e la qualità nei filati. Predilige ambienti classici.

Lilian Sarouq antico cm 361×282

I tappeti di Lilian sono particolarmente interessanti dal punto di vista decorativo poichè seganano una sorta di “rottura” degli schemi tradizionali nella concezione e nella produzione del tappeto persiano. In questi esemplari spesso non troviamo il classico medaglione centrale polilobato o dagli schemi decorativi tradizionali. Nei tappeti di LIlian troviamo grandi bouquet di fiori che riempiono la campitura generalmente su fondo rosa. Ottimo lo stato di conservazione, epoca 1900 circa.   c

Nain extra fine 6 fili persiano cm182x125

I Nain sono tra i più famosi fra i tappeti decorativi floreali persiani. Pochi colori ben modulati fra loro su fondo avorio permettono una facile collocazione in ambienti classici e moderni. La qualità 6 fili è la più fine in assoluto fra quelle reperibili sul mercato internazionale. Questi tappeti hanno una densità di nodi elevatissima e a volte superano di gran lunga tappeti con la trama e l’ordito in seta. Tali produzioni, riportano anche la firma della scuola di annodatura dalla quale provengono i disegni più esclusivi della scuola di Nain e portano il nome di Habibian

Bijar persiano antico cm 365×225

Magnifico tappeto persiano curdo di Bijar realizzato nella scuola di manifattura del maestro Halvai. La campitura è dominata da un imponente medaglione centrale e tutta la campitura da motivi Herati che si ripetono su di essa definendo gli spazi grazie a cambi tonali di pregevole bellezza. Il carattere tribale tuttavia permane nella composione dei cantonali con il motivo fiammato, Epoca stimata agli inizi del XX secolo. Stato di conservazione molto buono. Piccole irreogolarità.

Nain extra fine 6 fili persiano cm 148×101

I Nain sono tra i più famosi fra i tappeti decorativi floreali persiani. Pochi colori ben modulati fra loro su fondo avorio permettono una facile collocazione in ambienti classici e moderni. La qualità 6 fili è la più fine in assoluto fra quelle reperibili sul mercato internazionale. Questi tappeti hanno una densità di nodi elevatissima e a volte superano di gran lunga tappeti con la trama e l’ordito in seta. Tali produzioni, riportano anche la firma della scuola di annodatura dalla quale provengono i disegni più esclusivi della scuola di Nain e portano il nome di Habibian