Blog

Kazak Bordjalou caucasico antico cm 240×127

Kazak Bordjalu antico 1880-1890 circa. Ottimo stato di conservazione. Completamente in vello. Lane morbide e setose con colori caldi e brillanti. Pezzo d’alta collezione. Adatto a qualsiasi tipologia di ambientazione.

Kazak Chechin caucasico cm 195×159

Tappeto dalle tonalità morbide e calde. Decorativo e dai tratti geometrici rispiecchia l’antica tradizione delle manifatture caucasiche. Le dimensioni sono particolarmente adatte a piccoli ambienti. Le tinte delle lane ottenute da pigmenti vegetali permettono un connubio naturale con superfici in legno e monocotture.

Karabagh caucasico antico cm 290×153

Tappeto antico caucasico Karabagh disegno all over o a tutto campo con disegno a boteh. Buono stato di conservazione. Epoca 1930 ca.

Kazak Lori Pampak Caucasico Antico, cm 205×131

Antico tappeto Kazak, Lori Pampak caucasico. Tre medaglioni a “stella” più comunemente visibili nei tappeti caucasici di Lesghy e talvolta in quelli di Zejwa, si susseguono all’interno di una campitura color blu raccolta all’interno di in un profilo scalare di color rosso. Presenti ossidazioni e “abrash” . Lo stato di conservazione è ottimo. Epoca fine XIX secolo.

Khasim Ushak Karabagh Caucasico antico cm 240×140

Khasim Ushak Karabagh caucasico, Ottimo stato di conservazione. Epoca 1880 ca.

Kazak Bordjalou caucasico antico cm 213×128

Raro esemplare di Kazak Bordjalou multi bordura a campo blu notte. Rara bordura in verde  dominata dall'alternanza di merlature “medacil” in un incastro cromatico ben calibrato e proporzionato. Arcaici motivi corrono sulla bordura fondo avorio. Piccola campitura dominata da motivi zoomorfi e antiche simbologie di protezione e prosperità. lievi interventi di restauro. Ottimo stato generale. Pezzo d'alta collezione; epoca 1880 ca.

Daghestan caucasico antico cm 164×115

Tappeto Caucasico Daghestan con campitura a tutto campo composta da elementi cruciformi a profilo dentellato. Di chiara ispirazione stilistica con i manufatti provenienti dalle aree di Shirvan con disegno “chi- chi”. Toni caldi e ben equilibrati. Ottimo stato di conservazione. Epoca inizi XX secolo.

Kuba Derbent caucasico antico, cm 273×160

Tappeto caucasico Derbent Kuba antico. La campitura è dominata da motivi tradizionali caucasici che si ripetono su tutta l’area del tappeto, Troviamo le classiche “stelle di Kuba” e motivi a “foglie uncinate” presenti sia nei manufatti di Karagashli che in quelli di Afshan ma soprattutto negli esemplari più antichi del XVI secolo. Rara la bordura su fondo avorio. Il tappeto è in ottime condizioni generali, piccoli interventi di restauro di tipo ricostruttivo e conservativo.  Epoca 1920 ca.

Shirvan Kuba caucasico antico, cm 170×130

Tappeto antico Kuba in ottimo stato di conservazione. Disegno a tutto campo. Campitura dominata da un medaglione centrale contornato da tradizionali motivi caucasici. Da notare le frange originali, rarissime da trovare integre su manufatti di questa origine ed epoca. 1900 ca.

Karabagh Chelaberd caucasico antico cm 212×156

Magnifico esemplare di Kazak, disegno “aquila” ( adler, eagle, chelaberd). Ottimo stato di conservazione. Epoca 1890 ca. Rara composizione a due elementi sulla campitura. Colori vividi e ben modulati. Alta collezione.

Shirvan Mogan antico, cm 205×115

I tappeti di Mogan sono particolarmente conosciuti per via dei medaglioni cruciformi uncinati presenti su tutta la campitura. Tali medaglioni vengono definiti anche “Memling Gul” dal nome del pittore tedesco (conosciuto come maestro fiammingo) Hans Memling. Il manufatto è in ottimo stato di conservazione. Epoca 1880 ca.

Kuba Antico, Caucaso cm 160×120

I tappeti Kuba sono considerati tra i tappeti caucasici di migliore qualità. Hanno ottime lane e abbinamenti cromatici molto gradevoli e ben modulati. In questo tappeto la campitura è dominata da tre medaglioni disposti longitudinalmente contornati da altri piccoli tipici motivi romboidali presenti in molti esemplari caucsici provienienti dalla stessa area. Rara la bordura su fondo avorio. Evidenti le asimmetrie che denotano l’origine nomadica del manufatto.  Alcuni esemplari hanno subito influenze decorative occidentali ed in particolare di origine francese. Il tappeto è in ottime condizioni considerando l’epoca attribuibile agli inizi del XX secolo.