Blog

Karabagh Ciondoresk Caucasico Antico cm 238×123

Karabagh Ciondoresk Caucasico Antico con disegno “cloud bands” o a “collari di nubi”  inseriti all'interno di medaglioni; all'interno di questi troviamo gli antichi motivi a ” svastica”. Ottimo lo stato di conservazione. Epoca inizio XX secolo.

Fetiè Kilim turco

Il kilim è un tessuto senza pelo, Vengono anche definiti semplicemente stuoie. Nati per soddisfare le esigenze dei nomadi nelle tende, oggi sono molto apprezzati negli arredamenti rustici, classici o moderni.

Arazzo cm 273×178

Arazzo realizzato interamente a mano. Di ispirazione fiamminga, recente manifattura. Predilige ambienti classici o ultra moderni.

Fetiè Kilim Turco cm 252×169

Il kilim è un tessuto senza pelo, Vengono anche definiti semplicemente stuoie. Nati per soddisfare le esigenze dei nomadi nelle tende, oggi sono molto apprezzati negli arredamenti rustici, classici o moderni.

Bergama Turchia cm 190×145

Raro esemplare di tappeto Pergamo o Bergama. Vivaci colori si alternano alla monotonia della decorazione presente sulla campitura. Buono stato di conservazione considerando l’epoca : 1880 ca. Vecchi interventi di restauro. Il tappeto presenta analogie simboliche  con gli antichi dipinti realizzati nel XV secolo ad opera di pittori che includevano tappeti nelle loro rappresentazioni. Questi erano Lorenzo Lotto, Carlo Crivelli, Domenico il “Ghirlandaio”; Hans Memling ecc. Puo’ essere accostato in ambienti rustici, classici e moderni.

Gabbeh Yatak persiano cm 200×188

I Gabbeh sono tappeti persiani annodati completamente in lana e con l’utilizzo di tinte naturali. I tappeti più antichi possono essere equiparati a vere opere d’arte astratta e concettuale. Questi tappeti sono ancora realizzati dall’etnia Qashqai’. Possono convivere con ambienti rustici e moderni. 

Kazak Bordjalou caucasico antico cm 232×130

Tappeto proveniente dalle aree centro meridionali del Caucaso  completamente in lana. Pienamente in vello eccetto per le parti in marrone corrose per via dell’utilizzo dell’ossido di ferro  utilizzato per tingere le lane. Tale tipologia di Kazak viene contraddistinta dall’impianto decorativo al quale viene associato un ulteriore riferimento di disegno e di etnia, in questo caso della “famiglia” dei Bordjalou. La campitura è dominata da tre medaglioni uncinati, sono presenti piccole rappresentazioni antroporfe; in alto troviamo motivi arcaici che precedono le bordure del manufatto. La bordura principale  è particolarmente interessante per via del fondo avorio sul quale sono disposti i motivi arcaici “a granchio” molto comuni nelle tessiture caucasiche. Ottimo stato di conservazione. Piccolissimi interventi di restauro. Epoca 1880 ca.

kilim anatolico old cm 250×145

Il kilim è un tessuto senza pelo, Vengono anche definiti semplicemente stuoie. Nati per soddisfare le esigenze dei nomadi nelle tende, oggi sono molto apprezzati negli arredamenti rustici, classici o moderni.

Berber cm 240×170

Tappeto moderno di ispirazione nomade berbera. Decorazioni romboidali realizzate in basso rilievo e definite con lavorazioen a “punta di forbice”. Adatto ad ambienti moderni ma può convivere anche in ambienti rustici.

Shirvan Mogan antico, cm 205×115

I tappeti di Mogan sono particolarmente conosciuti per via dei medaglioni cruciformi uncinati presenti su tutta la campitura. Tali medaglioni vengono definiti anche “Memling Gul” dal nome del pittore tedesco (conosciuto come maestro fiammingo) Hans Memling. Il manufatto è in ottimo stato di conservazione. Epoca 1880 ca.

Daghestan caucasico antico cm 210×116

Antico tappeto caucasico Daghestan. Buono stato di conservazione. Epoca inizi XX secolo. Adatto per qualsiasi ambiente

Yalameh persiano cm 302×215

Yalameh persiano, tappeto molto fine di annodatura se consideriamo che è completamente realizzato in lana. Disegno costituito spesso da losanghe romboidali circondate da minuti ornamenti tradizionali. Colori caldi e brillanti. Adatto in ambienti rustici e moderni.